TERRITORIO

Territorio


Il Piccolo paese del Lago di Monte Colombo si trova al centro di un entroterra collinare, la Valle del Conca, ricco di storia, arte e cultura a pochi chilometri dalla costa adriatica. La particolare locazione di Villa Leri permette in poche decine di minuti di raggiungere il mare, le splendide colline ed i comuni che circondano la Riviera di Rimini, luoghi accomunati dalla radice storica e culturale dei Malatesta,che ha segnato il territorio.

Alcune mete turistiche vicino a noi:

RIMINI

19 km
Rimini fu la prima colonia romana in Pianura Padana. Ma perchè i Romani scelsero proprio questo territorio? Semplicemente perchè si trovava all’inizio della pianura, in una posizione strategicamente favorevole, per intraprendere la conquista della Padana ancora in mano ai Galli. Ma non solo, infatti fin da tempi antichissimi, come ci riferisce Polibio nel 150 a.C. circa, erano note la fertilità del suolo riminese e la bellezza delle sue coste.

MONTEBELLO

33 km
Lasciata alle spalle la costa romagnola, basta salire su una delle numerose alture dell’entroterra riminese per ritrovare la quiete.
Dall’alto dei suoi 436 metri, Montebello domina elegante la valle del Marecchia e dell’Uso, offrendo anche al visitatore più esigente un affascinante percorso tra storia, arte e natura.
La poderosa rocca, un tempo teatro di numerose battaglie, ci offre oggi silenziosa un panorama mozzafiato; segnata da una storia millenaria, ci guida alla scoperta dei suoi tesori nascosti, nonché dei suoi misteri.

VERUCCHIO

25 km
Il vecchio paese medioevale, che ruota attorno al complesso monumentale della Rocca Malatestiana,  propone musei, ristoranti e hotel di lusso in una atmosfera indimenticabile.
La cittadina, sorta in valle, brulica di piccole e grandi aziende agricole e vinificatrici molte delle quali ospitano ristoranti e agriturismi per una degustazione diretta degli ottimi prodotti e vini, su tutti il Sangiovese di Romagna, tipicità del territorio;
Da citare anche il Parco Marecchia che costeggia il fiume, ideale per passeggiate e tour in mountain bike, il percorso ciclabile unisce tutta la Valle partendo da Rimini fino a Novafeltria e poi ancora verso il confine con la Toscana.

URBINO

40 km
La città di Urbino sorge tra le valli dei fiumi Metauro e Foglia da cui si gode un vasto panorama che abbraccia le colline circostanti. Le origini di Urbino sono antichissime: il nome Urvinum deriva probabilmente dal termine latino urvum (ricurvo) che designava la sua posizione geografica. Nel III secolo a.C. Urbinum Metaurense (o Urvinum Metaurense) divenne municipio romano. La posizione strategica ne favorì il coinvolgimento nelle lotte che caratterizzarono il periodo feudale. Con Antonio da Montefeltro, conte e vicario imperiale di Urbino, iniziò il dominio dei Montefeltro, al quale si deve la rinascita culturale del territorio, che raggiunse il suo massimo splendore artistico con Federico da Montefeltro.

GRADARA

Il colle di Gradara, da sempre terra di confine tra Marche e Romagna, è dominato dalla maestosa Rocca circondata da un piccolo borgo medievale e da una doppia cinta muraria.
Luogo di piacevoli delizie fin dall’antichità, tanto da derivare il suo nome da “grata aura” (aria buona), Gradara offre al visitatore memorie di secoli di storia in una suggestiva scenografia medievale. Gli elementi vi sono tutti: una collina che domina la valle aperta sull’orizzonte del mare, una fitta boscaglia, un castello turrito e leggendario che risalta con il colore ocra dei mattoni sull’azzurro del cielo e il verde delle campagne intorno. 
Il castello ospitò le principali famiglie dell’epoca medievale e rinascimentale: Malatesta, Sforza, Borgia e Della Rovere, e fu teatro di grandi eventi storici e leggendari.

SAN LEO

36 km
San Leo è situato su un enorme masso roccioso tutt’intorno invalicabile; vi si accede per un’unica strada tagliata nella roccia. Sulla punta più alta dello sperone si eleva l’inespugnabile Forte di San Leo.
Ospitò tanti personaggi storici come Dante, S.Francesco d’Assisi ed il Conte di Cagliostro.
Di notevole fascino l’intero borgo come il patrimonio architettonico conservato; ne sono un esempio la Pieve preromanica, il Duomo romanico lombardo del sec. Xll, il Forte e tante altre strutture sparse sul territorio comunale come il convento francescano di S. Igne.
Il panorama è uno dei più belli e caratteristici dove la vista spazia dai monti fino al mare.
San Leo è la meta più ambita del turismo in Valmarecchia.

SANTARCANGELO

Santarcangelo si trova in una posizione particolare: il suo territorio è in parte collinare e parte in pianura, è bagnata da due fiumi, il Marecchia e l’Uso, gli abitanti hanno una doppia anima, popolare e nobile, tutto questo fa di questa città un paese speciale che da una parte è la capitale della poesia dialettale romagnola e di antiche fiere come San Martino e San Michele dall’altra attrae i palati artistici più raffinati con manifestazioni quali “Santarcangelo dei Teatri – Festival Internazionale del Teatro in Piazza” e opere come le pale del Cagnacci.
Da anni rappresenta una meta per vacanze sia per chi ama l’arte, molti sono i suoi monumenti, sia per i curiosi, si pensi alle oltre 200 misteriose grotte scavate nel tufo di Colle Giove, sia per i golosi, l’ottima cucina della Romagna, ma anche da quanti vogliono approfittare della posizione fortunata della città vicina al mare di Rimini, a San Marino e legata alle valli del Marecchia e dell’Uso.

SAN MARINO

20 km
San Marino è una delle più antiche repubbliche del mondo dichiarata nel 2008 Patrimonio dell’Umanità dall’ Unesco. La leggenda fa risalire la fondazione della Repubblica a un tagliapietre originario di Arbe, in Dalmazia, di nome Marino. Egli giunse a Rimini nel 257 d.C. dove lavorò fino a quando, per sfuggire alle persecuzioni contro i cristiani ad opera dell’Imperatore Diocleziano, dovette fuggire. Si rifugiò sul Monte Titano. Personalità carismatica e taumaturgo, sul monte Marino riuscì a coagulare intorno a sè una piccola comunità di cui divenne il punto di riferimento. Il Monte Titano gli fu donato dalla proprietaria, Donna Felicita (o Felicissima)per ringraziarlo di aver guarito il figlio malato. C’era il territorio, c’era la popolazione. Il senso di coesione e indipendenza fu trasfuso alla comunità da Marino. Si narra che le sue ultime parole prima di morire fossero: “Relinquo vos liberos ab utroque homine”. Era il 301 d.C. e il seme dell’indipendenza era stato gettato. Poichè il terreno era fertile, germogliò.

MONTEFIORE – SANTUARIO DI BONORA

Sorge poco lontano dal paese ed è il più celebre e frequentato santuario mariano della Diocesi di Rimini. Deve la sua origine ad un eremita laico, certo Ondidei di Bonora, che con testamento redatto nel 1409 lasciò ai terziari francescani i suoi beni e la cella in cui aveva fatto dipingere l’immagine della Madonna del latte. Attorno a questa immagine, rivelatasi miracolosa, è cresciuto il santuario, poi completamente ristrutturato nei primi decenni del Novecento. L’immagine mariana conserva ancora un arcaico sapore trecentesco e domina dall’altar maggiore la modesta chiesa. Numerosi ex voto, in sagrestia, testimoniano del culto e delle grazie ricevute dai fedeli.

SANTUARIO DI LORETO

123 km
Tra le colline della Riviera del Conero su un colle maestoso sorge la città di Loreto che, tra fede e storia saprà regalarvi una giornata diversa dal solito. Importante meta di pellegrinaggi Loreto custodisce uno dei tesori più importanti della cristianità: la Santa Casa di Maria di Nazareth. Tra le umili pietre di questa modesta dimora Maria ha ricevuto l’annuncio della venuta di Gesù. 
E’ qui che ha avuto inizio la storia dell’umanità… Attorno a questo luogo si raccolgono persone, preghiere, storie e suggestioni uniche. La tradizione vuole che la Santa Casa dalla Palestina sia giunta a Loreto portata in volo dagli angeli e poggiata su quel colle dove oggi sorge il Santuario.

LA VERNA

150 km
Il santuario della Verna si trova sull’Appennino Toscano. Il monte, ricoperto da una monumentale foresta di faggi e abeti, è visibile da tutto il Casentino e dall’alta Val Tiberina ed ha una forma inconfondibile con la sua vetta (m 1283) tagliata a picco da tre parti. Sopra la roccia ed avvolto dalla foresta si trova il grande complesso del Santuario che dentro la sua massiccia ed articolata architettura custodisce numerosi tesori di spiritualità, arte, cultura e storia.

Parchi e Acquafan della Riviera Romagnola:

MIRABILANDIA

74 km
… ovvero terra delle meraviglie, è un Parco tematico e acquatico nel cuore della Riviera Romagnola, che offre una grande varietà di proposte di livello internazionale: con attrazioni da record e spettacoli per tutta la famiglia che rendono il tempo trascorso a Mirabilandia un’esperienza unica, per genitori e bimbi, ragazzi e i bambini da zero a 99 anni.

ITALIA IN MINIATURA

25 km
L’Italia in Miniatura è un sogno tridimensionale a occhi aperti, un’incredibile intuizione, la realtà che supera la fantasia in uno slancio creativo che valorizza il patrimonio storico, architettonico e culturale italiano. Il racconto della grande bellezza, attraverso la sua rappresentazione in miniatura, di estrema fedeltà e stupefacente realismo

OLTREMARE

11 km
Oltremare è il mondo nel quale gli elementi della natura diventano occasione di scoperta, gioia, educazione e divertimento per grandi e bambini!
La Laguna dei delfini più grande e bella d’Europa è il cuore pulsante attorno al quale Acqua, Aria, Terra, Fuoco ed Energia raccontano la vita nel modo più emozionante possibile!

SAFARI RAVENNA

50 km
“Non si può amare ciò che non si conosce” sosteneva Giorgio Celli, etologo di fama internazionale e grande divulgatore scientifico. A questa filosofia si ispira l’attività del Parco Safari di Ravenna: conoscere, comprendere e amare gli animali attraverso l’incontro rispettoso, costruttivo e interattivo. Un Parco pensato e realizzato come luogo d’incontro tra uomo, animali e ambiente, con l’obiettivo di creare una relazione tra specie viventi diverse di pari dignità

ACQUARIO DI CATTOLICA

18 km
Un nuovo incontro che nasce da un’emozione. L’Acquario di Cattolica rappresenta una diversa esperienza dell’uso qualitativo del tempo libero, ideata per coniugare educazione e divertimento, ma anche cultura e sensibilizzazione.
L’acquario risponde alla crescente domanda dell’intrattenimento intelligente, costruttivo, utilizzando lo spettacolo del mondo marino  come vettore, agile e godibile, di informazioni e apprendimento rivolto principalmente a bambini e famiglie.

ACQUAFAN

10 km
Nato nel 1987 sulla collina di Riccione, Aquafan è considerato a ragione il parco acquatico n. 1 in Europa e ancora oggi, dopo 28 anni, è tra le mete preferite di chi vuole vivere giornate uniche di emozioni e divertimento

MISANO WORLD CIRCUIT ­ MARCO SIMONCELLI

13 km
Costruito nel 1969, il circuito di Misano Adriatico ospita ogni anno centinaia di gare di numerosissime categorie di motori, dalla superbike alla superstars, dagli show di stuntman alle corse dei camion, automobilismo italiano e internazionale, e anche spettacoli di rally. L¹autodromo di Santamonica è anche l¹unico tra quelli italiani ad essere illuminato anche di notte per ospitare gare come la ³6 ore Misano notturna². Inoltre, dal 2007, si svolge annualmente una tappa del motomondiale, il Gran Premio di San Marino, per il quale il circuito è stato modificato e rimesso a nuovo, cambiando qualche curva e invertendo il senso di marcia.

Taxi, Navette, Noleggio Auto: per raggiungerci o per visitare la Riviera.

navetta

noleggio auto

taxi